In questi giorni può sembrare che le marche e le pubblicazioni rivelino una nuova campagna o post sui social media non truccati, intesi ad essere "corpo positivo" ogni giorno. Ma solo pochi anni fa, il termine positività del corpo non era affatto parte del lessico mainstream. Mentre il concetto è spesso interpretato come l'affermazione che tutti i corpi sono buoni corpi, la frase è in realtà un po 'più a strati di quella.

L'introduzione di un individuo al positivismo corporeo può essere molto personale. Imparare ad amare te stesso e accettare il tuo corpo senza volerlo cambiare sono entrambi così importanti. So che scoprire altri individui che assomigliavano a me e amavano la loro grassezza stava cambiando la vita. Ma la positività del corpo non è solo un'esperienza individualizzata.

Nato dall'attivismo grasso e dall'accettazione delle dimensioni, la positività del corpo è stata politicizzata e monetizzata in modi che spesso finiscono per lasciare individui fuori da una certa dimensione fuori dalla conversazione. Probabilmente è diventato un termine che, in alcuni casi, è solo una sostituzione per esistere al di fuori della norma di bellezza in un modo. Non è per dire che sfidare gli standard di bellezza non è importante, ma se così facendo non sta creando un'immagine più inclusiva della bellezza per tutte le identità, allora non sta facendo tutto il possibile.

Mentre la positività del corpo continua a crescere in popolarità, ho voluto parlare con influencer nelle comunità di moda grasse positive e plus size per vedere come definiscono il termine. Le loro risposte sono meravigliosamente diverse e mostrano che la positività del corpo è più di un titolo: è una conversazione.

1. Ariel Woodson

"Generalmente non mi identifico come un individuo 'positivo per il corpo' perché penso che il termine nella sua attuale iterazione escluda attivamente le persone grasse e altri corpi emarginati, tuttavia, se dovessi definirlo in un modo di cui sarei felice, Direi, a parte alcune risposte snelle come "l'attivismo grasso defangato riconfezionato adatto solo per uso aziendale e coccolare i sentimenti di donne magre, robuste, cisgender, bianche" o "Sono sicuro che non me ne frega niente cosa pensi del mio corpo, 'quella positività del corpo dovrebbe significare che non devi sempre sentirti positivo riguardo al tuo corpo, ma hai il diritto di farlo e che hai anche il diritto di esistere nel tuo corpo e avere qualsiasi sentimento su di esso senza un flusso costante di immagini esterne e retorica che ti dice che dovresti sentirti diversamente.

La positività del corpo dovrebbe riguardare l'autodeterminazione e l'eliminazione delle forze sociali che lo impediscono. La positività del corpo non è il #allbodiesmatter. Si tratta di rimuovere le disuguaglianze strutturali che rendono alcuni corpi più importanti di altri ", ha detto Ariel Woodson, co-produttore del podcast interstellare e femminista Bad Fat Broads.

2. Kelly Augustine

"La positività del corpo è uno stato d'animo, non una preoccupazione per l'inquadratura, è tutta una questione di come ti senti sul tuo corpo, indipendentemente dalle dimensioni. Conosco donne di taglia 2 che sono così a disagio nella loro pelle e donne che sono una taglia 22 che vive la loro vita senza paura e in modo impenitente.La positività del corpo è anche l'accettazione di altri corpi, che non credo che la gente riconosca abbastanza.Essere felice nel tuo corpo non ti concede il permesso di rubare la gioia agli altri. Il movimento positivo è iniziato come, e dovrebbe sempre essere, uno inclusivo, e penso che alcuni stiano perdendo di vista questo, "Kelly Augustine, più fashion fashion e blogger di bellezza.

3. Kelvin Davis

"La positività del corpo è per ogni taglia, età, razza e genere. È più degli hashtag. Si tratta di essere POSITIVO che il tuo CORPO sia fantastico e diffonda quella positività agli altri. Questo è ciò che significa essere positivi al corpo è tutto per me ", Kelvin Davis, fondatore di Notoriously Dapper, un blog di moda per uomini positivo per il corpo.

4. Aarti Olivia Dubey

"Vedo la positività del corpo come un'estensione dell'accettazione grassa (che esiste da un po 'di tempo) e uno spettro più ampio di inclusività per tutti i corpi. Mi considero un attivatore di accettazione grassa e un attivista positivo per il corpo perché il significato di quest'ultimo ha decisamente cambiato da quando è concepito, mentre dovrebbe essere onnicomprensivo, alcuni non riescono a capirlo, e più le donne taglia 20 e oltre tendono a rimanere fuori dal movimento, "Aarti Olivia Dubey, autoproclamata" grasso marrone femminista con un debole per la moda "del blog Curves Become Her.

5. Ragen Chastain

"Per me, la positività del corpo significa guardare e trattare il mio corpo come un amico prezioso. Significa che invece di odiare il mio corpo per non sembrare una foto photoshopped di qualcun altro, sono grato per questo fantastico corpo così com'è. che quando affronto difficoltà, sono sempre io e il mio corpo contro un problema, e non contro il mio corpo. Vuol dire che maneggio il mio corpo glorioso come un'arma contro il dimensionismo e il grasso sonnecchiante - Lo adoro, lo mostro orgoglioso in pubblico, e difendo brutalmente il mio corpo contro chiunque cerchi di classificarlo come qualcosa di tutt'altro che sorprendente ", Ragen Chastain, grassone attivista e blogger di Dances With Fat.

6. Chenese Lewis

"Definisco la positività del corpo come se avesse autostima e un'immagine positiva del corpo. Il movimento di positività del corpo riguarda la salute (a qualsiasi dimensione), l'identità e il rispetto di sé. L'obiettivo finale è combattere gli ideali irrealistici sulla bellezza e sulla salute, nonché promuovere l'autoaccettazione, "modello, ospite, sostenitore dell'immagine positiva del corpo e l'attore Chenese Lewis.

7. Jes Baker

"Mi piacerebbe vedere la nostra cultura spostare i nostri obiettivi oltre la parte 'positività del corpo' della ridefinizione della bellezza e nello spazio di qualcosa in cui mi sento davvero investito in questo momento: possiamo chiamarlo 'uguaglianza del corpo'. [Autore] Sonya Renee Taylor ha sempre ben articolato di cosa si tratta quando dice: "Quando facciamo pace con il nostro corpo e il corpo degli altri, trasformeremo il mondo in un posto più copacetico e compassionevole". Fare pace con i nostri corpi e imparare ad amarli riguarda anche la giustizia sociale radicale e il cambiamento. Include uno sguardo approfondito su razzismo, violenza, assistenza sanitaria parziale, fatfobia, spazi inaccessibili, discriminazione, risorse limitate, bagni di genere, sessismo, età irrilevante limitazioni e molto altro ancora, mi piacerebbe vedere la positività del corpo includa pienamente l'uguaglianza del corpo, ma al momento non siamo riusciti a fonderli nel mainstream.

Sono fiducioso. Per ora, però, penso che possiamo accedere a Body Equality attraverso la nostra attuale conoscenza di Body Positivity ... almeno questo è quello che ho visto accadere per così tante persone, incluso me stesso. È attraverso la sfida dello status quo che iniziamo ad imparare come superare la tendenza oppressiva più grande! Ma voglio essere sicuro che non ci fermiamo qui. Quindi SÌ, rivendichiamo i nostri outsides per le cose magiche che sono! E poi chiediamo rispetto, risorse, diritti e cambiamenti radicali per ogni singolo corpo, indipendentemente da come si adatti a una nuova o vecchia definizione di bellezza, "l'attivista grasso e autore Jes Baker di The Militant Baker.

8. Marie Denee

"[Positività del corpo] significa accettare il tuo corpo, curve, rotoli, grumi, protuberanze e tutto e accettarlo come degno, degno di amore, di esistere, di ricevere lo stesso livello di valore collocato su di esso come il prossimo corpo. egoismo radicale, nonostante gli ideali di bellezza della società, onorare e vivere la vita pienamente, piuttosto che aspettare che il tuo corpo diventi un "dopo" corpo. Sta buttando via le regole della moda del passato che ci costringono o ci svergognano a nasconderci e rimpicciolire Non si sta più scusando per l'esistenza e l'occupazione dello spazio: è permesso concedersi il permesso di indossare quel costume da bagno a due pezzi, uccidere quella posizione del cane rivolta verso il basso e imparare a fissare il proprio corpo in tutta la sua gloria nuda e l'amore su di esso ", Marie Denee, fondatrice di The Curvy Fashionista e più blogger di stile.

9. Marcy Cruz

"La positività del corpo per me significa promuovere l'amore del corpo per tutti e tutti i corpi, non solo quelli che i media spingono, che sembrano spingere il messaggio che più taglia significa una taglia 14 e basta. Penso che essere grassi a volte non sia guardato come un corpo desiderabile da amare e se celebriamo e amiamo tutti i corpi, dobbiamo promuovere l'obesità La positività del corpo non è limitata dalle dimensioni, è un movimento per tutti, si tratta di celebrare tutte le nostre differenze e amarle. non ti rende normale così come non ti rende sano al 100%. Siamo tutti degni di amore a prescindere da peso, taglia, colore, sesso, sessualità, ecc. "Marcy Cruz, blogger di Fearlessly Just Me e editor di blog di Plus Model Magazine .

10. Mike Byrd

"La positività del corpo è la decisione consapevole di essere fiducioso, audace e orgoglioso di chi sei olisticamente, nonostante non incontri ciò che la società ritiene attraente o normale. È un movimento di empowerment, coraggio e sollevamento per costruire sulla fiducia di coloro che non rispettano gli standard della bellezza mainstream, "Mike Byrd, fotografo e fondatore dell'hashtag di immagine positiva del corpo #BigGuyTwitter.

11. Jessica Kane

"La positività del corpo è amare te stesso e il tuo corpo incondizionatamente, guardare il tuo corpo perfettamente unico e rendersi conto che è un tempio che merita di essere amato. È un'accettazione radicale di sé e degli altri in un mondo in cui siamo addestrati ad abbracciare un ciclo di odio per il corpo, "Jessica Kane, direttore creativo di plus size fashion retailer Society +.

12. Leah Vernon

"Sfortunatamente, 'body positive' è diventato uno strumento di vendita e una tendenza per alcuni. Per me, è molto di più. Mi sono unito al movimento perché significa inclusività del corpo - grande o piccolo. Significava che potevo smettere di essere imbarazzato per il mio corpo intorno ai miei amici più piccoli e in realtà mi piace. Pensare che ho vissuto molti anni essendo estremamente impacciato e affamato di me stesso perché la società non poteva credere che una donna più grande potesse essere considerata bella mi rattrista. Questo movimento non riguarda la popolarità, riguarda quel ragazzo che può ricercare il movimento e farsi ispirare a essere se stessi a qualsiasi dimensione ", oltre a blogger di stile, modella, sostenitore del corpo positivo e la scrittrice Leah Vernon di Beauty And The Muse.

13. Jessica Torres

"La positività del corpo sta imparando ad accettare i corpi di tutte le taglie, forme e forme.Le donne di taglia più grande hanno iniziato una rivoluzione che sfida il modo in cui la società vede i nostri corpi, tuttavia, si tratta di qualcosa di più. persone che non cadono nell'immagine tagliente della bellezza della società, è una battaglia con la società e anche una più grande con noi stessi, stiamo imparando a conoscere cos'è la bellezza, stiamo imparando ad accettare la diversità nei corpi e nella bellezza, "Jessica Torres, sceneggiatore di Revelist e blogger di stile in Tiny Red Shoes.

14. Kath Read

"Ho molti problemi con la 'positività del corpo' e sono arrivato a vederlo come un movimento per le persone che cadono nella mediana dei tipi di corpo, al punto che di solito è escludente da quelli di noi al di fuori di quella mediana. quelli di noi che si trovano all'estremità della curva della campana, so che è stato alimentato da un grosso attivismo, ma il messaggio attuale è stato diluito e ammorbidito così tanto che è irriconoscibile da quello che quelli di noi che lottano per i diritti grassi sono iniziati tanti anni fa .

La positività del corpo non esisterebbe se non fosse per la lunga storia di attivisti grassi che combattono per cambiare la narrazione intorno a corpi e peso. Mentre sì, alcune persone che si definiscono come positive al corpo vogliono includere tutti i corpi e cercano di farlo, la stragrande maggioranza della positività del corpo respinge attivamente quelli di noi con corpi che non rientrano in una definizione ordinata. Tutti noi che siamo molto grassi, che non rientrano in una definizione di bellezza convenzionale, che hanno corpi che sono a forma di "strani", che hanno disabilità o malattie croniche, e troppo spesso, non sono bianchi e cisgender.

Non posso dirvi quante volte ho visto supposti "guerrieri positivi del corpo" promuovere la vecchia retorica "finché sei sano", o anche suggerire che "nessuno vuole vederlo" in riferimento a molto grasso corpi, in particolare se stanno esponendo comodamente quei corpi. I corpi come il mio generalmente non sono inclusi nella positività del corpo, quindi non ho mai preteso di appartenere a quella comunità. Sono un attivista grasso che combatte per i diritti delle persone grasse, "attivista grassa e blogger Kath Read di Fat Heffalump (immagine di Paul Harris).

15. Jill Andrew e Aisha Fairclough

"Il termine 'positività del corpo' può essere in qualche modo fuorviante perché incoraggia l'attenzione quasi esclusivamente sulla celebrazione, l'accettazione e francamente" positività ". La realtà per molti di noi è che il nostro rapporto con il nostro corpo è un viaggio lungo la vita che comprende esperienze attraverso lo spettro.Questo spettro deve includere anche i giorni cattivi, i giorni in cui si combattono le molestie basate sul corpo, la discriminazione di dimensioni e altri aspetti basati sull'apparenza pratiche discriminatorie e giorni neutrali quando possiamo prenderci o lasciare francamente.

Il termine "positività del corpo" talvolta esclude anche certi corpi. Per esempio, glorificando o avendo una rappresentazione eccessiva dei cosiddetti corpi grassi "buoni", ad esempio, altri organismi che non sono così "facili" per il consumo tradizionale spesso vengono spinti ai margini cioè grassi razzializzati, disabili, genere non conforme, grassi trans, e altri che non hanno i rotoli di grasso opportunamente disposti (al di fuori di quelli a forma di clessidra).

Infine, vogliamo ricordare che per noi la positività del corpo non include solo il peso. L'attivismo corporeo riguarda il nostro intero corpo e il modo in cui i nostri corpi esistono e sono collegati al mondo in cui viviamo. Dalla cima della testa fino alla punta dei piedi - ogni pollice di noi dovrebbe essere parte della positività del corpo, "Jill Andrew e Aisha Fairclough, co-fondatori di Body Confidence Canada Awards.

La positività del corpo è più di un termine generico. Può essere usato per definire esistenti al di fuori delle norme di bellezza, sì, ma utilizzarlo in un modo che continua a lasciare fuori certi corpi è un totale disservizio alle sue radici radicali. Dall'amare il tuo corpo alla lotta per la parità di trattamento, la verità è che la positività del corpo non può essere definita semplicemente. Significa un sacco di cose diverse per molte persone diverse. Ma l'unica cosa certa è che la positività del corpo contemporaneo può fare meglio.

KellyAugustineB / Instagram; Intervistati di cortesia