Mentre osserviamo il Women's Equality Day del 26 agosto, che commemora il giorno in cui il Diciannovesimo emendamento, dando alle donne il diritto di voto, è stato certificato nel 1920, è importante cogliere l'occasione per fare il punto. Quanto sono arrivati ​​gli Stati Uniti in termini di diritti delle donne - e come si sta bloccando o andando indietro? Le notizie in molti quarti sembrano positive. Altre donne democratiche corrono alle elezioni di medio termine nel 2018 come mai prima d'ora, e il movimento #MeToo continua a guidare le conversazioni pubbliche. Ma ci sono alcuni diritti fondamentali per le donne americane rimangono a rischio.

"Nessun paese al mondo ha eliminato con successo la discriminazione contro le donne o raggiunto la piena uguaglianza", hanno commentato le Nazioni Unite nel giugno 2018, aggiungendo che in molti paesi c'è stata una "allarmante spinta" contro l'uguaglianza di genere. lo stato della politica negli Stati Uniti, questo si sentirà fin troppo familiare: solo perché gli Stati Uniti seguono una tendenza globale, tuttavia, non significa che non ha i suoi problemi specifici, se vuoi fare un cambiamento, registrati per votare, diventa attivo, chiama i tuoi rappresentanti e tieni d'occhio i tuoi diritti. Ecco cinque aree in cui i diritti delle donne sono particolarmente minacciati negli Stati Uniti in questo momento.

1 Scelta riproduttiva

Tutto dalla proposta "regola del bavaglio domestico", che metterebbe al bando qualsiasi struttura sanitaria che riceve finanziamenti federali dall'assistere o fornire aborti, al ritiro del giudice della Corte Suprema Anthony Kennedy a luglio - e alla minaccia del suo potenziale sostituto, Brett Kavanaugh. Molti attivisti suggeriscono che la nomina di Kavanaugh segue la promessa del Presidente Trump di nominare solo giudici contro l'aborto alla Corte Suprema, e le sue passate osservazioni e sentenze sui diritti di aborto indicano che voterebbe per indebolire la legge. Quasi la metà degli stati in tutto il paese continua ad avere limitazioni di aborto nella legge, e lo spettro del capro espiatorio è molto presente.

2 molestie sessuali sul lavoro

Nel 2017 Trump ha ritirato l'ordine esecutivo Fair Pay e Safe Workplaces, che in parte mirava ad aiutare le vittime di molestie sessuali presso le aziende federali a essere costrette a procedure arbitrali segrete con i loro datori di lavoro. E mentre #MeToo, il movimento iniziato dall'attivista Tarana Burke, ha portato alla ribalta le accuse di molestie sessuali in molte industrie, il problema rimane pervasivo. Il Financial Times ha notato che solo nella pubblicità e nei media, il 40% delle donne afferma di essere stato molestato e che le rivelazioni continuano a diffondersi dalle startup tecnologiche ai lavoratori agricoli. Le protezioni federali stanno scomparendo e i movimenti di base stanno cercando di essere l'unico modo per forzare il cambiamento.

3 Equal Pay

Human Rights Watch ha osservato che, a seguito dei respingimenti di Trump di varie protezioni della parità salariale, "I grandi datori di lavoro e gli appaltatori federali non saranno tenuti a fornire informazioni disaggregate sulla compensazione dei dipendenti alle agenzie per i diritti civili". Indovina un po? Ora è più facile che mai pagare le donne meno delle loro controparti maschili se sei dipendente del governo.

4 Violenza domestica

I sopravvissuti alla violenza domestica stanno affrontando alcune gravi sfide sotto la presidenza di Trump. Il think tank progressivo Center For American Progress nel 2017 che ha proposto tagli alle spese federali da parte del governo avrebbe probabilmente conseguenze catastrofiche per le donne sopravvissute alla violenza domestica, tra cui la limitazione dei finanziamenti per la National Hot Violence Hotline e la Violence Against Women Act . I tagli all'assistenza sanitaria potrebbero anche significare che gli assicuratori potrebbero smettere di sostenere la consulenza sulla violenza domestica perché essere sopravvissuti sarebbe classificato come una "condizione preesistente", come riportato da Vox.

5 salute delle donne

Il National Law's Center spiega nella sua analisi del budget 2019 proposto da Trump che il finanziamento nazionale per la salute delle donne è seriamente minacciato. "Decima il programma Medicaid - che non solo fornisce l'accesso a cure vitali per oltre 17 milioni di donne a livello nazionale iscritte al programma, ma sostiene anche quasi 4, 4 milioni di posti di lavoro nel settore sanitario detenuti dalle donne a livello nazionale", notano.

E le modifiche proposte all'assicurazione sanitaria potrebbero lasciare milioni di donne non assicurate o affrontare premi gonfiati perché sono state incinte, sono state curate per violenza domestica o hanno avuto una sezione cesareo. Essere una donna, avvertire i difensori della salute delle donne, sarebbe una condizione preesistente finanziariamente dannosa secondo queste leggi.

Questo rende una foto piuttosto scoraggiante. Ma il paesaggio ha anche spazio per qualcosa di importante: tu. Esci, fai sentire la tua voce e chiarisci che le erosioni per i tuoi diritti non sono qualcosa che stai per prendere sdraiati.