Ogni tanto, potresti avere un monologo interno negativo con te stesso senza che tu te ne accorga. Può essere difficile fermare questo processo di pensiero, ma è così incredibilmente importante cercare di non essere così critico con te stesso e di accettare te stesso per quello che sei, perché è totalmente possibile con un po 'di lavoro. Saresti sorpreso di come i tuoi pensieri possano essere uno strumento potente quando cerchi di pensare in modo più positivo.

I tuoi pensieri hanno la capacità di motivare e spingerti in avanti, quindi non lasciarti trascinare giù o distrarti quando stai cercando di fare del tuo meglio. Anche quando una situazione non va esattamente come vuoi, dovresti provare a cambiare idea per essere più utile, piuttosto che critica. C'è di più nella vita che picchiarti o pensare pensieri irrazionali quando potresti usare le tue autocritiche per aiutarti a essere più produttivo. È tempo di fare un cambiamento - e potrebbe essere più facile di quanto pensi. Prendere il controllo del tuo comportamento cognitivo negativo è il primo passo per rendere la tua vita molto migliore, perché una volta che impari a silenziare il tuo critico interiore, quell'energia può irradiarsi nel mondo e gli altri possono prenderne nota. Ecco alcuni suggerimenti su come arrivarci.

1. Cambia la tua motivazione per essere positivo

Lascia che la tua voce interiore sia guidata dalle tue passioni anziché dalle tue paure. La maggior parte delle volte il tuo critico interiore è diretto da emozioni negative come la paura di fallire o di non soddisfare i tuoi alti standard. Secondo la Fast Company, la dottoressa Elizabeth Lombardo, psicologa e fisioterapista, ha dichiarato: "Quando hai una forza motivazionale più positiva per aiutarti a eccellere, non hai bisogno del critico interiore". Se tutti quelli a cui tieni ti stanno dicendo affermazioni positive per aiutarti ad avere successo nella vita, perché permetti alle emozioni negative di essere la forza trainante nella tua testa?

2. Chiediti: diresti questi pensieri ad un amico?

Invece di picchiarti parlando negativamente perché qualcosa non è andato come avevi programmato, prova a invertire il tuo pensiero e chiediti: diresti qualcuno di questi pensieri al tuo amico? La risposta è probabilmente no. Secondo Forbes, è più probabile che tu dia un consiglio compassionevole ai tuoi amici quando lo chiedono. Non diresti mai che non sono abbastanza bravi o che rinunciano ai loro sogni. Regalati lo stesso come faresti con un amico. Ti meriti anche parole compassionevoli.

3. Scrivilo

Può essere difficile visualizzare quanto siano pericolosi i tuoi pensieri quando li stai dicendo a te stesso. La prossima volta che hai un pensiero negativo, ferma ciò che stai facendo e scrivilo. Una volta che hai materialmente scritto le parole davanti a te, potresti realizzare quanto sia orribile il pensiero. Secondo PsychCentral, l'arte terapeuta Lucia Capacchione, ha dichiarato: "Annotando ciò che dice il tuo critico interiore, lo esponi per quello che è: un prepotente che non ha nient'altro che cose negative da dire su di te, sui tuoi sogni, obiettivi e abilità". Non ti fare il prepotente. Sai che sei migliore di quello e sei capace di cose veramente grandiose. Se ti fermi dall'andare dietro ai tuoi sogni perché non pensi di essere abbastanza bravo o di non essere pronto, allora non realizzerai nulla.

4. Usa il test di dieci anni

Un sacco di cose che ti critichi su davvero non contano nei prossimi anni, ma a volte è difficile rendersene conto quando sei preso dal momento. Secondo INC ., L'imprenditore Nelson Wang suggerisce di utilizzare The Ten-Year Test. Essenzialmente quando ti senti giù e stressato, chiediti se questo incidente avrà importanza nei prossimi cinque o dieci anni. Molto probabilmente non lo farà, e se questo è il caso, prova a smettere di preoccupartene e concentrati su qualcosa di positivo. Non lasciare che le emozioni di oggi ti impediscano di raggiungere gli obiettivi di domani.

5. Esamina i tuoi pensieri

Se sei ossessionato da ciò che qualcuno ti ha detto, o ti stai criticando, prova a valutare quei pensieri e se sono validi. Secondo Psychology Today, prova a valutare la credibilità di ciò che stai pensando. A volte facciamo le cose nelle nostre teste perché il nostro cervello è capace di pensare pensieri così irrazionali come assumere ciò che gli altri dicono di noi o credere che qualcosa sia vero quando chiaramente non lo è. Cerca di ascoltare il tuo istinto quando stai avendo questi pensieri. Non c'è motivo per cui è necessario creare scenari esagerati nella tua mente quando non hanno bisogno di esistere.

6. Ricorda: sei un lavoro in corso

Siamo onesti qui: nessuno è perfetto. Tutti quelli che conosci hanno qualche difetto su di loro, ma ognuno sceglie di affrontarli in modo diverso. Secondo Psychology Today, pensa agli errori come opportunità di apprendimento. Guarda i tuoi difetti come un modo per aiutarti a diventare una persona migliore. Non c'è motivo per cui tu debba battere te stesso sulle piccole cose. La tua vita riguarda il viaggio, quindi goditelo il più possibile.

Il tuo monologo interiore dovrebbe essere lì per motivarti nella giusta direzione, ma a volte può insinuarsi l'insicurezza e battere ogni cosa per cui hai lavorato così duramente. Prendi in carico i tuoi pensieri la prossima volta che il tuo critico interiore viene a giocare. Nessun altro ti sta dicendo queste parole negative oltre a te. Se tutto va bene con questi suggerimenti, sei in grado di cambiare il tuo modo di pensare e continuare ad andare avanti per diventare una persona migliore dentro e fuori.