L'hai sentito per tutta la vita: il sottotono della tua pelle fa un'enorme differenza nel tipo di trucco che dovresti indossare. Ma lo fa davvero? Non so ancora se sono tecnicamente cool, caldo o neutro, e volevo scoprire, una volta per tutte, se anche fosse importante. Qui ci sono sette motivi legittimi per cui il sottotono della tua pelle non ha importanza, e perché non dovresti essere così appeso a caldo o freddo.

Se trascorri del tempo su YouTube o Instagram seguendo i guru della bellezza e del trucco, sai che la conversazione sottotono calda, fredda e neutrale è costante. In effetti, MAC Cosmetics nomina i loro fondotinta e polveri dopo i colori sottotono della pelle. Deve essere importante, giusto?

Secondo i vari esperti della rete, puoi capire qual è il tuo vero sottotono notando il colore delle tue vene. Se sono blu-ish, sei cool tonificato. Se sono verdi, hai un tono caldo (e, secondo la fondatrice di Makeup Geek, Marlena Stell, la maggior parte delle persone lo è). Se non riesci a capire veramente se le tue vene sono blu o verdi, molto probabilmente sei neutrale. Grande. Ora cosa dovresti fare con quelle informazioni?

Apparentemente, il tuo sottotono dovrebbe dettare il trucco che indossi e come lo indossi. Sono qui per chiamare BS. Ecco sette ragioni per le quali il sottotono della tua pelle non ha importanza.

1. Non influisce sul trucco degli occhi

Marlena Stell

Secondo Stell, il tuo tono non influenzerà il tuo trucco degli occhi. "Se vuoi indossare ombretto viola, verde o verde acqua o blu o altro, non importa." Boom.

2. Il tuo lavoro di tintura importa

All Things Hair Canada - Un canale Unilever

Stell suggerisce anche che il colore dei capelli potrebbe essere più di una guida per il trucco rispetto al tono della pelle reale. Quando scegli di arrossire, vai con la tonalità opposta dei tuoi capelli. Se si dispone di un lavoro di tintura nero e blu fresco, provare un colore più caldo. Se hai dei riflessi al caramello, dai un tocco di colore per complimentarmi.

3. Il neutro è solitamente il migliore in ogni caso

Cosmetici EM

Questo è particolarmente vero per il contouring. Bronzi caldi e contorni possono conferire a Ronald McDonald una vibrazione, ma i toni neutri sono lusinghieri per il contorno di qualsiasi persona.

4. Le etichette non vanno sempre bene

Ambra Renae

Mentre alcune società di trucco, come MAC e L'Oreal, etichettano le loro fondamenta basate sui toni della pelle, c'è comunque la possibilità che non corrisponda a ciò che stai cercando. MAC etichetta rosa, fondotinta fresco come fondotinta caldo e più giallo, caldo come neutro fresco.

5. I test sono difficili

Jackie Aina

Bruci facilmente? Di che colore sono le tue vene? Quale gioiello sembra migliore? Queste domande qualificanti dovrebbero aiutare a identificare il tono della pelle "vera", ma spesso ci lasciano risposte ambigue o situazionali. Inoltre, le nostre sottili preferenze (adoro le palline d'oro!) Tendono a intorbidire le acque. Potresti amare un rosso tonico di colore blu e sembra fantastico e ti fa sentire sicuro, quindi a chi importa quale sia il tuo sottotono?

6. Riguarda la preferenza

Wayne Goss

Di nuovo, alla fine della giornata, avrai un aspetto migliore quando sarai sicuro. Magari il rossetto viola o il blush di ciliegio ti fanno sentire sicuro: provaci! Le regole sono fatte per essere infrante, specialmente nel settore della bellezza.

7. Non c'è un modo definitivo per determinare il tuo sottotono

Come ho detto sopra, i test possono essere davvero difficili. Un test può funzionare per una persona, ma potrebbe non funzionare per te. Non c'è un modo per determinare il sottotono di tutti.