Sappiamo tutti che i nostri modelli alimentari possono avere un enorme effetto sulla nostra salute, ma un nuovo studio ha dimostrato che i tempi dei pasti possono influenzare anche la vostra salute. E per le donne, lo studio ha un'importanza particolare - perché le cene in ritardo possono essere collegate a maggiori incidenze di cancro al seno. Lo studio, dell'Istituto di Barcellona per la salute globale, ha esaminato le persone in Spagna per un periodo di cinque anni, dal 2008 al 2013, e ha scoperto che le persone che cenavano prima delle 21 o lasciavano almeno due ore tra mangiare e andare a letto erano meno probabilità di sperimentare il cancro al seno o alla prostata.

I ricercatori hanno esaminato come modelli di tumori e tumori si allineavano contro le abitudini alimentari la sera - in particolare, in che modo mangiare dopo le 22:00, o meno di due ore prima di dormire, influenzava il rischio di sviluppare il cancro. E i ricercatori hanno scoperto che le persone che mangiavano più tardi e lasciavano meno spazio tra mangiare e dormire avevano più probabilità di sviluppare il cancro al seno o alla prostata rispetto a quelli che avevano cenato a un'ora prima e lasciavano almeno un intervallo di due ore prima di colpire fieno. Ciò è particolarmente notevole in quanto le persone in Spagna tendono a cenare molto più tardi rispetto a persone in altri paesi.

Lo scienziato leader, Manolis Kogevinas, ha spiegato in un comunicato stampa: "Il nostro studio conclude che l'aderenza ai modelli alimentari diurni è associata a un minor rischio di cancro [I risultati] evidenziano l'importanza di valutare i ritmi circadiani negli studi sulla dieta e il cancro. " Ma perché dovrebbe il tempo in cui si mangia e si dorme il rapporto tra il corpo e il cancro?

Questa ricerca è parte di un quadro più ampio. La scienza ha già stabilito che incasinare regolarmente ritmi corporei, come i turni notturni di lavoro, può aumentare la probabilità di sviluppare il cancro e altre gravi malattie. Uno studio condotto nel 2018 ha rilevato che i turnisti con orari irregolari di sonno e alimentazione dovevano affrontare rischi più elevati di cancro al seno, alla pelle e al tratto gastrointestinale. In realtà aumenta il rischio complessivo del 19 percento. Gli umani hanno un orologio interno noto come ritmo circadiano che regola il modo in cui dormiamo e come funzionano i nostri processi metabolici. Il ritmo circadiano coinvolge un enorme insieme di diversi processi corporei, tra cui ormoni e livelli di insulina, e un ciclo di alimentazione e sonno che rientra in schemi normali può essere piuttosto dannoso.

Gli scienziati dello studio di Barcellona hanno suggerito un sacco di diversi fattori che possono essere interrotti mangiando in ritardo e dormendo più tardi, come i livelli di insulina e cortisolo. E, soprattutto, sottolineano che le persone con ritmi circadiani instabili hanno anche livelli più elevati di infiammazione. L'infiammazione, la risposta di guarigione del corpo alle minacce, è stata identificata come un fattore di rischio per tutti i tipi di cancro. L'organizzazione Cancer Research UK osserva che "è chiaro che i tumori nascenti [ sic ] dirottano l'infiammazione e la usano per accelerare la progressione verso il cancro in piena regola".

Detto questo, tuttavia, è importante ricordare che questo è solo uno studio, e che la cena occasionale a tarda notte - o uno spuntino a tarda notte - non inciderà molto sul rischio di cancro. Essere consapevoli di lasciare il tempo tra mangiare e andare a dormire sul normale, però, potrebbe aiutare il tuo corpo a funzionare in perfetta forma.