Adonis Ortiz di Tampa, in Florida, è nato con un raro difetto alla nascita noto come gastroschisi, il che significa che i suoi intestini si formano fuori dal suo corpo. Uno dei trattamenti più comuni per questo difetto è quello di posizionare chirurgicamente l'intestino nel corpo. Ma questo non sarebbe abbastanza per Adonis: proprio quest'anno, gli è stata diagnosticata anche una fibrosi epatica, complicando ulteriormente il problema. I dottori hanno concluso che il bambino di tre anni aveva bisogno di un trapianto di organi. E non solo qualsiasi trapianto: un trapianto di cinque organi.

Questo tipo di trapianto non era mai stato tentato, ei dottori dissero ai genitori di Adonis che le sue possibilità di sopravvivenza erano 50/50. A ottobre, i genitori di Adonis sono stati finalmente avvisati di una partita di trapianto. Durante l'intervento di sei ore, Adonis ricevette cinque organi: un nuovo fegato, pancreas, stomaco e intestino tenue e crasso. Tutti gli organi provenivano da un singolo donatore.

E 'stato due mesi fa. Da allora, Adonis è in recupero al Miami-Jackson Memorial Hospital. Ora, è passato abbastanza tempo che i suoi genitori potrebbero annunciare che Adonis dovrebbe riprendersi completamente dall'intervento.

Preparati a dimenarti quando vedi adorabile piccolo Adone. Non gli hanno dato quel nome per niente, eh?

Il recupero di Adone segna un record mondiale di trapianti. È incredibile che i medici siano riusciti a trovare cinque partite d'organo per Adonis in primo luogo - dopo tutto, c'è una notoria carenza di organi dei donatori negli Stati Uniti, e 20 americani muoiono ogni giorno in attesa di una partita.

Anche se l'intervento ha successo, il corpo è in grado di percepire intrusi stranieri e può attaccare il nuovo organo. Inoltre, Adonis non ha appena ricevuto un organo - ne ha cinque in una volta.

Al momento, l'America gestisce un sistema di registrazione dei donatori "opt-in" piuttosto che "opt-out", che gli esperti suggeriscono porta a migliaia di morti evitabili ogni anno.

Puoi iscriverti e diventare un donatore qui.