Quindi, ti piacerebbe diventare vegan. Per prima cosa, dimentica ogni cibo che tu abbia mai amato, brucia tutti i tuoi vestiti e prendi un mucchio di enormi vasetti di vetro in modo che tu possa immediatamente iniziare a fermentare il tuo kombucha. Non è stato facile? E (inserisci gli occhi rabbiosi e pazzi qui) divertente ?

In realtà, andare vegano è semplicissimo, e un'esistenza basata sulla pianta non è affatto l'arida terra desolata di uno stile di vita che le persone che non gli hanno dato un colpo potrebbero assumere. Anche se non vuoi far germogliare i tuoi fagioli mung, anche se non sei tecnicamente sicuro di come pronunciare la quinoa (solo per la cronaca, è KEEN-wah), e anche se non vuoi mai chiamare te stesso un vegano, incorporando più piante nella tua dieta ed eliminando i prodotti animali può essere un gioco da ragazzi. Ecco 11 semplici passaggi per diventare un vegano in buona fede.

1. Prendi un caffè.

Niente di buono inizia senza caffè. Se sei il tipo a cui piace creamer, prova la versione So Delicious Coconut. Una volta adeguatamente caffeina, procedere al passaggio 2.

2. Acquista delle verdure.

Sai dove puoi comprare verdura in questi giorni? Walgreens. Anche Target. Il punto qui è che puoi comprare verdura ovunque .

3. Fai le tue unghie.

Potresti sapere che alcuni prodotti di bellezza sono testati su animali. Quindi, se la prima cosa che ti viene in mente quando pensi al veganismo è: "Mi piacerebbe contribuire a ridurre la crudeltà verso gli animali, ma come posso mai scalare una nail art mani inutilmente intricata di nuovo ?!" Buone notizie, amici alla moda. Dai un'occhiata a Pacifica, LVX, Butter London o ELF (per i cheapies come me).

4. Non mangiare la spirulina.

Oppure mangiala, se questo funziona per te. Ma solo perché stai andando in cucina vegana non devi necessariamente mangiare ogni singolo prodotto di alghe nei cassonetti della tua farmacia. Provate cose nuove, ma non sentitevi obbligati a sviluppare improvvisamente un debole per i frullati di psyllium husk.

5. Mangia gli avocado.

Tutti loro. Tutto il tempo. Su tutto. Perché, perché no? (No, non devi essere vegano per farlo, ma potresti anche rendere il tuo periodo di mangia-piante il più piacevole possibile, giusto?)

6. Prova tutto il cioccolato vegano.

È vero, non tutto il cioccolato è vegano (lo hai indovinato, il cioccolato al latte tende a contenere effettivamente latte o almeno derivati ​​del latte). Ma! La buona notizia è che c'è più cioccolato vegano al mondo di quanto una persona possa mai sperare di mangiare. Dai un'occhiata al Food Empowerment Project per un elenco di cioccolata vegana senza scheletri di bambini. (Suggerimento: ordina tutto il Disturbo della Confezione Ossessiva che puoi permetterti. Ne vale la pena.)

7. Sostituisci le tue carni.

L'aggiunta di carni vegetali alla vostra lista della spesa settimanale può fornire varietà e approssimare alcuni dei piatti a base di carne che amate di più. Alcuni sostituti della carne provati e vere provengono da Field Roast Grain Meat Co., Gardein, Tofurky e Beyond Meat. E, se trovi che nessuna di queste opzioni soddisfa i tuoi gusti, vedi # 5.

8. Tratta te stesso.

Stai praticamente salvando il mondo, e dovresti essere ricompensato! Scopri i fantastici progetti di powerhouse di moda senza crudeltà, Vaute Couture, Cri de Coeur, Love is Mighty o Herbivore Clothing Company. Immergiti nel lussuoso mondo dei fili di pelle, pelliccia e lana.

9. Fai le tue tasse.

E lavati i denti. E paga le bollette e l'aspirapolvere. E fai tutte le altre cose che fanno gli umani. Perché anche se stai salvando il mondo, non ricevi un risarcimento speciale dall'IRS per la tua attività, quindi è una buona idea rimanere un essere umano bello e rispettabile.

10. Prendi un supplemento B12.

Il tuo medico attuale (che potrebbe conoscere le tue esigenze nutrizionali meglio di qualche scrittore su Internet) avrà altri consigli, ma è una scommessa abbastanza sicura che i vegani dovrebbero integrare B12.

11. Non preoccuparti, sii felice!

Quando si intraprende un nuovo progetto / sfida / stile di vita, è facile farsi sopraffare e impazzire. Ma non mettere troppa pressione su te stesso. Festeggia il tuo godimento di questo nuovo stile di vita con un cucchiaio, una vaschetta di pasta per biscotti Eat Pastry e una bottiglia di champagne. Bravo a te!

Elizabeth Castoria è l'autrice di How to be vegan: consigli, trucchi e strategie per mangiare, vivere, appuntarsi, viaggiare, decorare e altro (libri artistici) liberi, crudeltà, pubblicati il ​​22 aprile 2014.

Disturbo ossessivo della confection, Cri de Coeur, EatPastry, Artisan Books