Pitch ha aperto il più grande giorno della vita di Ginny Baker: il suo primo giorno nella Major League. Dopo aver passato anni ad allenarsi con suo padre, e poi ancora qualche anno nel campionato minore, Ginny viene finalmente chiamata a partecipare all'MLB per i San Diego Padres, rendendola la prima donna a giocare nelle Major. Ma Pitch non è solo la gloria di essere la prima donna a piazzare nella massima serie, ma anche la pressione schiacciante che è la prima donna a portare qualcosa.

Per prima cosa: come ha fatto Ginny a diventare la prima donna della MLB? È stato stabilito fin da subito che Ginny non ha una forza sovrumana o nessun altro segreto che la rende capace di competere allo stesso livello degli uomini come pazzi. Quello che lei ha è un campo da matti come quelli che i Padres non hanno mai visto. È ciò che l'ha resa un eroe internazionale, quello che le è valso il suo agente (Ali Larter) e l'ha fatta cadere sulla copertina di riviste. Ma il debutto alla MLB di Ginny non è un trionfo o una festa. Infatti, soffoca durante il suo primo gioco in parte a causa della pressione che sente essere quella di rompere quel soffitto di vetro.

Prima della sua prima partita, Ginny incontra un gruppo di giovani fan sugli spalti, per lo più ragazze che la guardano come se fosse la risposta alle loro preghiere. Le ragazzine in mezzo alla folla sventolano cartelli che recitano "Ginnsanity" e alcuni le dicono che vogliono giocare anche nella Major League. Mentre tutto l'amore e il supporto sono ben intenzionati, sottolinea anche il fatto che Ginny ha le speranze di un'intera generazione di ragazze appoggiate sulle sue spalle. Ginny è acutamente consapevole del fatto che se fallisce, sarà l'unica donna a giocare nella MLB per molto tempo. La pressione quasi le arriva. In effetti, lo fa, facendola uscire dalla sua prima partita senza aver lanciato un singolo sciopero. Ma, la prossima volta che si alza al tumulo, Ginny si rende conto che può avere successo, ma solo se lo fa per se stessa.

Sarà interessante vedere come Pitch equilibra la carriera di Ginny in MLB con la pressione esterna di essere, essenzialmente, un eroe femminile. L'importanza dell'innovativa apertura di Ginny con i Padres non sta per svanire in qualsiasi momento presto e questa pressione si costruirà solo da qui. Qualunque cosa accada, so che sarà molto divertente da guardare.