Buone notizie ragazzi: meno bambini stanno avendo bambini.

Nonostante la popolarità di Teen Mom di MTV, risulta che un numero inferiore di adolescenti tra i 15 ei 19 anni sta diventando il prossimo Farrah o Macy. Così pochi, infatti, che nel 2012, le nascite tra gli adolescenti sono diminuite a un minimo storico. (Raggiunsero il picco nel 1991.)

Nel 2012, c'erano circa 29, 4 nascite ogni 1.000 adolescenti - che è sceso da un tasso di 31, 1 nascite ogni 1000 adolescenti nel 2011 e 61, 8 nati ogni 1000 adolescenti nel 1991.

Allora, cosa sono gli adolescenti che oggi fanno quegli adolescenti dieci anni fa? Secondo Bill Albert, un portavoce della Campagna nazionale per prevenire la gravidanza teenager e non pianificata, è una combinazione di meno sesso e più uso di contraccettivi. "Più bambini stanno ritardando il sesso, che è una cosa buona e responsabile da fare, ei bambini che fanno sesso usano la contraccezione in modo più coerente e attento, anche una cosa buona e responsabile da fare", ha detto.

Anche la pediatra Cora Collette Breuner, portavoce dell'American Academy of Pediatrics, ha applaudito la riduzione del tasso di natalità adolescenziale, ma ha aggiunto: "Non abbiamo ancora finito, abbiamo ancora circa tre quarti di un milione di gravidanze adolescenti all'anno negli Stati Uniti con oltre 300.000 nascite. Continuiamo ad educare e sostenere i nostri bambini ".

Mentre il tasso generale di natalità adolescenziale è in calo, le nascite di adolescenti variano molto tra i diversi gruppi. Il tasso era il più alto tra gli adolescenti Latino, che avevano figli a un tasso di 46, 3 nascite ogni 1.000 adolescenti. Sono stati seguiti da adolescenti indiani neri e americani, che erano entrambi al di sopra della media nazionale. Ragazzi che erano bianchi o asiatici con un clock ben al di sotto del tasso medio di natalità adolescenziale; con solo 20, 5 nascite ogni 1.000 adolescenti tra i bianchi, e un bassissimo 9, 7 nascite ogni 1.000 adolescenti tra gli asiatici.

Le donne appena usciti da adolescenti hanno anche figli a un ritmo più lento di quello che hanno in passato. Nel 2012, le donne di età compresa tra i 20 ei 24 anni hanno avuto figli ad un tasso di 83, 1 ogni 1.000 donne - un minimo storico.