Per quelli di voi chiusi dentro a causa del freddo, questa imponente installazione artistica di Snarkitecture, un gruppo di arte e architettura newyorkese, suonerà come un paradiso assoluto. Soprannominato "The Beach", l'installazione è una gigantesca boccia per adulti e bambini, piena di 1, 1 milioni di palle. È progettato per imitare le esperienze sensoriali ed emotive del gioco sulla riva.

Snarkitecture ha installato per la prima volta The Beach al National Building Museum di Washington DC nel 2015. Da lì, ha viaggiato fino a Tampa, in Florida, e ha appena aperto nella sua terza iterazione a Sydney, in Australia. Sebbene ogni versione sia stata adattata al proprio ambiente specifico, tutti hanno condiviso una tavolozza monocromatica bianco su bianco, con una pavimentazione speciale per imitare la granulosità della sabbia e sedie da spiaggia per rilassarsi sulla "battigia". L'acqua "Consiste di oltre un milione di palline trasparenti, fatte di plastica antimicrobica riciclabile. "Salta, nuota o resta sdraiato sopra per quella contemplativa sensazione di galleggiamento sull'acqua", ha detto il socio di Snarkitecture Ben Porto al Sydney Morning Herald . "Le palle sono come l'acqua in cui ti tengono, ma è anche difficile da attraversare velocemente. Diciamo che siamo pazzi. "

Siamo tutti Liz Lemon in questo momento:

Un video di The Creator's Project mostra ai visitatori del museo di Washington DC che saltano gioiosamente nella fossa e "galleggiano" tra le palle.

Il progetto dei creatori

Voglio essere questa persona, per favore:

Per quelli di voi la cui associazione immediata con il termine "pozzo della palla" è di buche di palle in stabilimenti di fast food popolari pieni di pacchetti ketchup appiccicosi e cose a cui rabbrividire a pensare, non avere paura. Porto ha assicurato al Sydney Morning Herald che The Beach è più pulito di quanto ci si possa aspettare. "Ognuno si limita a pensare a dove è coinvolto un ball-pit in cui i bambini si divertiranno", ha detto. "Ma forse in virtù del fatto che si tratta di un'installazione artistica, nessun liquido errante si trova sotto le palle".

I visitatori dovrebbero fare attenzione, tuttavia, a perdere la proprietà nella fossa. Apparentemente, l'installazione di Washington DC ha rivelato un tesoro di oggetti persi quando le palle sono state rimosse. Insieme a quasi 100 telefoni cellulari e esattamente 433, 24 dollari in cambiamento, i visitatori hanno perso occhiali da sole, cappelli, articoli di abbigliamento e persino scarpe sul fondo dell'oceano di plastica. Uno sfortunato frequentatore di musei ha perso un anello di fidanzamento nella fossa, sebbene lo fosse, per fortuna, recuperato nei giorni successivi.

I fortunati a Sydney potranno visitare gratuitamente il ball pit fino al 29 gennaio.